“L’autocelebrazione: un errore greve e grave”

Non ho mai visto un’intelligenza brillante farsi l’autoproclama e – al contempo – denigrare il prossimo. Mai. Ora, le cose sono semplici: se ti abbisogna sfottere e squalificare per darti un valore, sei proprio un poveraccio. Possiedi solo la presunzione e – di conseguenza – fai le figure che ti spettano, quelle di chi siContinua a leggere ““L’autocelebrazione: un errore greve e grave””

Pubblicità

“Esiste un’ignoranza quasi salvifica”

Esiste una forma d’ignoranza che risulta quasi salvifica: è – per certi versi – simile a quei gran temporali estivi che, giungendo all’improvviso, sembrano portarsi via tutto ma, alla fine, cambiano e sparpagliano solo le carte sulle scrivanie. Al massimo si sentono battere gli infissi, si corre per chiudere o si raccoglie la pioggia. TuttoContinua a leggere ““Esiste un’ignoranza quasi salvifica””

“Non si può sempre dire tutto come si vorrebbe”

Sarebbe bello poter dire quello che si pensa, sempre e comunque, senza curarsi di nessuno e di niente, ma – a volte – è da irresponsabili. A volte le persone non vogliono sentire la verità perché non vogliono che le loro illusioni vengano distrutte. (Friedrich Nietzsche) Ogni giorno siamo calati in un crocevia di incontriContinua a leggere ““Non si può sempre dire tutto come si vorrebbe””

“L’impianto s’è guastato, è attivo il salvavita”

Manco. All’improvviso è successo. E ho preso _ inavvertitamente _ a non riuscire a ritrovarmi più neppure cercandomi bene neppure da sola neppure per me _ infondo è un limbo salvifico _ scattato da solo automaticamente una mente automatica come farebbe un salvavita prima che l’impianto elettrico possa fondersi completamente a causa di una qualcheContinua a leggere ““L’impianto s’è guastato, è attivo il salvavita””

“Ed è tutto così minimale”

Penso guardo rifletto ed è tutto così minimale tanto da perdere ogni senso _ compiuto o incompiuto _ forse domani sarà bello ma oggi adesso quella tristezza per me insostenibile per altri impercettibile persino insospettabile _ oltre che immotivata _ probabilmente sciocca s’è fatta incudine e mi pende così sulla schiena sulla testa sul visoContinua a leggere ““Ed è tutto così minimale””

“L’importanza di una spiaggia”

L’importanza di approdare su una spiaggia sicura _ ma che non sia definita l’ultima è d’obbligo _ mi impone di fondere ragione e sentimentalismi smancerie da quattro soldi e foglie morte _mai _ _ la mia necessità è una certezza _ magari piccola. Così mi siedo sulla rena umida vestita di lustrini e di paillettesContinua a leggere ““L’importanza di una spiaggia””

“Ostacoli per la serenità” – Suggerimenti

Ostacoli per la felicità? Rimozione subitanea, immediata ed assoluta. Definitiva.Pensaci. Ti imbatti con una persona la cui psiche è definita solo da negatività, critiche e tu devi capire. – Ma chi l’ha stabilito? – Sappi che, per te, attirerà solo molti guai questo sacrificio inutile. Relazionarsi è scambiare reciprocità, punti di vista, serve equilibrio –Continua a leggere ““Ostacoli per la serenità” – Suggerimenti”

“C’è bisogno di ridimensionarsi”

Sentirsi il centro dell’universo mondoosservare _ quasi con spregio _ il restoardere _ come candele _ nella propria luce Accumulare vittime nuove a quelle antichecredersi l’oceano impetuoso ed infinito gridare _ lamentarsi _ avari di naufragi Venire esclusi dal mondo altrui per poicrescere di Ego _ e di Ego _ soffocarecome farebbero solo i reContinua a leggere ““C’è bisogno di ridimensionarsi””

“L’irrisolto distrugge”

Photography by Josef Sudek Mi vestirei anche da grand soirée per stare sola col mio ordine poco ordinato _ nella testa ho troppi pensieri ioin una mente sola sembra caos _ però sono assai ben organizzata posso restare qui senza terrificarmi perché è l’irrisolto che mi ferisce perché è naturale il mio fare perché èContinua a leggere ““L’irrisolto distrugge””

“Nulla è più indomito dei desideri” – Alessandro Baricco

“Poi non è che la vita vada come tu te la immagini. Fa la sua strada. E tu la tua. E non sono la stessa strada. Così, io non è che volevo essere felice, questo no. Volevo salvarmi, ecco: salvarmi. Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare: dalla parte dei desideri. Uno siContinua a leggere ““Nulla è più indomito dei desideri” – Alessandro Baricco”