“Che cosa mi è rimasto di te”

A pensarci bene _ ma con molta concentrazione _ che cosa mi rimane di te? *** Anni _ anche troppi _ messaggi _ patetici e inutili _ tempi dilatati _ morti e stagnanti _ ricordi offuscati _ li ho perduti chissà dove _ bugie da principiante _ quanto meno sei fatto così _ dichiarazioni vaneContinua a leggere ““Che cosa mi è rimasto di te””

“L’impianto s’è guastato, è attivo il salvavita”

Manco. All’improvviso è successo. E ho preso _ inavvertitamente _ a non riuscire a ritrovarmi più neppure cercandomi bene neppure da sola neppure per me _ infondo è un limbo salvifico _ scattato da solo automaticamente una mente automatica come farebbe un salvavita prima che l’impianto elettrico possa fondersi completamente a causa di una qualcheContinua a leggere ““L’impianto s’è guastato, è attivo il salvavita””

“L’importanza di una spiaggia”

L’importanza di approdare su una spiaggia sicura _ ma che non sia definita l’ultima è d’obbligo _ mi impone di fondere ragione e sentimentalismi smancerie da quattro soldi e foglie morte _mai _ _ la mia necessità è una certezza _ magari piccola. Così mi siedo sulla rena umida vestita di lustrini e di paillettesContinua a leggere ““L’importanza di una spiaggia””

“L’irrisolto distrugge”

Photography by Josef Sudek Mi vestirei anche da grand soirée per stare sola col mio ordine poco ordinato _ nella testa ho troppi pensieri ioin una mente sola sembra caos _ però sono assai ben organizzata posso restare qui senza terrificarmi perché è l’irrisolto che mi ferisce perché è naturale il mio fare perché èContinua a leggere ““L’irrisolto distrugge””

“Il peso dell’aria”

La pressione atmosferica stabilisce il peso dell’aria _ pensa _ sembra sia immateriale ma a spingere con un solo dito su di una superficie a scelta si calcola un peso specifico _ circa un chilo _ ricorda sempre e per sempre il peso dell’aria che respiri il peso di ciò che confermi il peso diContinua a leggere ““Il peso dell’aria””

“S_vista mare”

Dovresti correre _ e anche velocemente _ tanto da incollarti i talloni alle spalle correre e correre per scappare _ non ha senso restare _ vuoi correre e andare non importa dove _ è che sei amareggiata _ non può risollevarti la s_vista mare scappa cerca un cammino costruiscilo come credi una strada viene daContinua a leggere ““S_vista mare””

“Se il pesce salta fuori dalla boccia”

Se il pesce salta fuori dalla bocciain cerca di altri spazi e di nuovi orizzontiè inutile tentare di metterlo in un altro cristallo perché quando un pesce salta fuori dalla bocciasemplicemente non è affatto un pesce così come avevi creduto _ anzi _ non boccheggianon lo puoi ancora concepire un animaletto muto né il tuoContinua a leggere ““Se il pesce salta fuori dalla boccia””

“Non esaltarti mai”

La notte è amica di molte personedegli amanti _ che si vedono come più fortunati _dei solitari _ che prendono distanza dai vari riflettori _dei pensatori _ che si specchiano nel loro Sé cercando verità _quasi le stelle possano accendere idee miglioririspetto ai bagliori fasulli della luce del giorno capace d’accendersi pure sul vuoto cosmicoContinua a leggere ““Non esaltarti mai””

“Cominciare da (Sé) stessi” – Carl Gustav Jung

“Comincia sempre da te; in tutte le cose e soprattutto con l’amore. Amore è portare e sopportare sé stessi. La cosa comincia così. Si tratta veramente di te; tu non hai ancora finito di ardere; devono arrivarti ancora altri fuochi finché tu non abbia accettato la tua solitudine e imparato ad amare.” Carl Gustav JungContinua a leggere ““Cominciare da (Sé) stessi” – Carl Gustav Jung”

“Evita di calpestare i fiori profumati”

Evita di calpestare i fiori profumati _ proprio come eviti di camminarea piedi nudi sulle spine o sui roveti _ il loro odore si spanderebbe nell’aria così la tua pelle potrebbe sanguinare _ non passeggiare sull’animo dei purila bellezza rimane come la bruttura _ il tuo aspetto si potrebbe oscurare la tua immagine subirebbe ilContinua a leggere ““Evita di calpestare i fiori profumati””