“Le variabili infinite”

Sempre più spesso mi succede di restare disorientata: sono completamente incapace di dare definizioni all’amore e penso anche esso sia talmente grande da rifuggire le solite logiche comuni.Mi sto interrogando – cosa che faccio seriatamente nel tempo, quasi mi sottoponessi ad un esame diagnostico necessario – ma resta giusto un’idea che mi convince: ognuno diContinua a leggere ““Le variabili infinite””

Pubblicità

“La mancanza si sente, non si racconta” – Arthur Golden

PHOTO I FLOWER GIRL – MARC LAGRANGE […] Al tempio c’è una poesia intitolata “La mancanza”, incisa nella pietra. Ci sono tre parole, ma il poeta le ha cancellate… prché non si può leggere la mancanza, ma solo avvertirla […] Arthur Golden – “Memorie di una geisha” Non so se vi sia capitato mai diContinua a leggere ““La mancanza si sente, non si racconta” – Arthur Golden”

JOHNNY WELCH – Qualche capoverso da “La marionetta”, per riflettere insieme

Paolo Roversi – Photography Se per un istante Dio dimenticasse che sono una marionetta di stoffa e mi regalasse un pezzo di vita, probabilmente non direi tutto quello che penso, ma sicuramente penserei molto a quello che dico. Darei valore alle cose, non per quello che valgono, ma per quello che significano. Dormirei poco, sognerei di più;Continua a leggere “JOHNNY WELCH – Qualche capoverso da “La marionetta”, per riflettere insieme”