“Certe leggerezze pesano come macigni” – Milan Kundera

[…] Un dramma umano si può sempre esprimere con la metafora della pesantezza. Diciamo, ad esempio, che ci è caduto un fardello sulle spalle. Sopportiamo o non sopportiamo questo fardello, sprofondiamo sotto il suo peso, lottiamo con esso, perdiamo o vinciamo. Ma che cos’era successo in realtà a Sabina? Niente. Aveva lasciato un uomo perchéContinua a leggere ““Certe leggerezze pesano come macigni” – Milan Kundera”

“S_vista mare”

Dovresti correre _ e anche velocemente _ tanto da incollarti i talloni alle spalle correre e correre per scappare _ non ha senso restare _ vuoi correre e andare non importa dove _ è che sei amareggiata _ non può risollevarti la s_vista mare scappa cerca un cammino costruiscilo come credi una strada viene daContinua a leggere ““S_vista mare””