Neurone batte ormone: non c’è gara

Il fascino risiede nel cervello, non è un fattore solo ormonale, e – anche gli ormoni – pare siano stimolati dai neuroni: lo so, è una triste notizia, ma qualcuno doveva pur darvela; neurone batte ormone, sempre e comunque. Non c’è gara. Ci sono giornate sicuramente molto, molto particolari. Situazioni che – apparentemente – sembranoContinua a leggere “Neurone batte ormone: non c’è gara”

Va tutto bene, anzi benissimo: il mio saluto a voi

Alcuni blocchi emotivi impediscono il doveroso manifestarsi di ogni emozione e, conseguentemente, il corretto fluire di qualsiasi comunicazione. Ci si estranea – pur vivendo fra la gente – e non si riconoscono più le regole del rispetto come comuni. Tutto viene declinato egoisticamente, viene meno il confronto con l’altro, svanisce l’incontro, non c’è più sintesiContinua a leggere “Va tutto bene, anzi benissimo: il mio saluto a voi”

Le quattro leggi della spiritualità – Il caso non esiste –

In India insegnano “Le quattro leggi della spiritualità”. La prima dice: “La persona che arriva è la persona giusta”, cioè nessuno entra nella nostra vita per caso, tutte le persone intorno a noi, tutte quelle che interagiscono con noi, ci sono lì per un motivo, per farci imparare e progredire in ogni situazione. La secondaContinua a leggere “Le quattro leggi della spiritualità – Il caso non esiste –”

Giornalisti – Punti di (s)vista –

“I giornalisti sono impermeabili a tutto. Arrivano sul cadavere caldo, sulla partita, a   teatro, sul villaggio terremotato, e hanno già il pezzo incorporato. Il mondo frana sotto i   loro piedi, s’inabissa davanti ai loro taccuini, e tutto quanto per loro è intercambiabile   letame da tradurre in un preconfezionato compulsare di cavolate sulla tastiera. Cinici?   NoContinua a leggere “Giornalisti – Punti di (s)vista –”

A nemico che fugge ponti d’oro.

“Le vittorie più intelligenti sono quelle dov’è l’avversario a capire che deve arretrare. Non solo si risolve tutto, ma c’è la sua totale resa: è l’ammissione della vostra assoluta integrità. Finalmente.” Era il 17/10/2013 e posso dire che la legge è lunga ad arrivare, specie per chi è nel giusto, però arriva ed è inesorabileContinua a leggere “A nemico che fugge ponti d’oro.”

#SocialBookDay – Al via martedì 15 ottobre –

SocialBookDay 2019 Io e @Libreriamo torniamo sui vari canali social – specie su Twitter – il prossimo martedì 15 ottobre 2019: ci saremo con l’hashtag #SocialBookDay sperando, come ogni anno è accaduto, di entrare in tendenza insieme al prezioso contributo di tutti voi. Lucio Annio Seneca scrisse: – “ Fa una scelta di buoni autoriContinua a leggere “#SocialBookDay – Al via martedì 15 ottobre –”

Sono in viaggio, viva solo oggi

“Passeggere: Quella vita ch’è una cosa bella, non è la vita che si conosce, ma quella che non si conosce; non la vita passata, ma la futura. Coll’anno nuovo, il caso incomincerà a trattar bene voi e me e tutti gli altri, e si principierà la vita felice. Non è vero? Venditore: Speriamo.” _ GiacomoContinua a leggere “Sono in viaggio, viva solo oggi”

Le mani

(Art Photography from the web) […] Nel 2018 di manine maligne, sediziose, furtive ne abbiamo viste parecchie, fra politiche o giornalistiche, favorite dalla memoria corta della coscienza collettiva e dalla volatilità di una certa informazione on line fulminea, alla bisogna, nel cancellare o nel correggere. L’ultima manina è di ieri. […] (Da Repubblica – MassimoContinua a leggere “Le mani”

Pare che sia Natale

Pare che sia Natale, nel mondo del verosimile. Non lo è nel mio, non percepisco altro che la sensazione di un anno che si sta concludendo, nel modo peggiore, e che si è – di fatto – presentato come nefasto. Non ho voglia di niente se non di tregua, non sento mancanze riconducibili a personeContinua a leggere “Pare che sia Natale”

Della sindrome di Pinocchio e d’altri demoni

Il narcisismo, un virus in continua espansione, è subdolo e può ferire. Però, nonostante si nasconda dietro una impeccabile facciata, lo si svela (in alcuni casi anche con facilità estrema). Una volta identificata la personalità narcisistica, la sola cosa da fare è prenderne distanza e non alimentarne l’Ego: è già smisuratamente gonfio di suo. PuòContinua a leggere “Della sindrome di Pinocchio e d’altri demoni”