“La mancanza si sente, non si racconta” – Arthur Golden

PHOTO I FLOWER GIRL – MARC LAGRANGE […] Al tempio c’è una poesia intitolata “La mancanza”, incisa nella pietra. Ci sono tre parole, ma il poeta le ha cancellate… prché non si può leggere la mancanza, ma solo avvertirla […] Arthur Golden – “Memorie di una geisha” Non so se vi sia capitato mai diContinua a leggere ““La mancanza si sente, non si racconta” – Arthur Golden”

“Cominciare da (Sé) stessi” – Carl Gustav Jung

“Comincia sempre da te; in tutte le cose e soprattutto con l’amore. Amore è portare e sopportare sé stessi. La cosa comincia così. Si tratta veramente di te; tu non hai ancora finito di ardere; devono arrivarti ancora altri fuochi finché tu non abbia accettato la tua solitudine e imparato ad amare.” Carl Gustav JungContinua a leggere ““Cominciare da (Sé) stessi” – Carl Gustav Jung”

“I paradossi nascono dall’attrazione mentale” – Lev Tolstoj

FOTOGRAFIA I MARIO GIACOMELLI – ARCHIVIO PRIVATO “Egli si trovava ovunque potesse incontrare la Karenina e, quando le circostanze glielo permettevano, le parlava del proprio amore. Ella non l’incoraggiava; ma nel suo spirito, ogni volta che lo vedeva, divampava quello stesso senso di animazione che l’aveva invasa fin dal primo giorno in cui l’aveva incontratoContinua a leggere ““I paradossi nascono dall’attrazione mentale” – Lev Tolstoj”

“Sai cosa mortifica davvero le persone?” – Jean-Paul Sartre

“La parte peggiore del sentirsi dire una bugia è il non essere stati ritenuti degni della verità.” Jean-Paul Sartre L’insulto all’intelletto: è questa la cosa che umilia e mortifica. Sì – mortifica – perché è capace di ucciderti scavando dentro di te, diventa un tarlo nella tua testa, si fa spazio, corrode, è un’idea cheContinua a leggere ““Sai cosa mortifica davvero le persone?” – Jean-Paul Sartre”

“Per progredire è necessario lasciarsi tutto alle spalle” – Haruki Murakami

“La foresta non mi ispira più paura. Imparo che ha le sue regole, le sue usanze. Ora che ho smesso di aver paura, comincio a vederle, a notare le modalità con cui si ripetono, fino a farle mie. Con me non ho più niente. Né la vernice spray che fino a poco fa mi sembravaContinua a leggere ““Per progredire è necessario lasciarsi tutto alle spalle” – Haruki Murakami”

“L’assenza di rumore diventa essenza”

FOTOGRAFIA ARCHIVIO MARIO GIACOMELLI L’importanza del vuoto sta nel saperlo colmare cercando quanto serve dentro alla nostra mente rovistando bene a fondo fra le pieghe dell’anima _ si possono fare magie sublimando dispiaceri _ dando un ordine nuovoai fatti e alle circostanze reinventandosi del tutto. Non si può solo andarebisogna sapersi fermareper riflettere per rivalutareperContinua a leggere ““L’assenza di rumore diventa essenza””

“Mai rinnegare niente, specie gli errori” Oscar Wilde

“Nei primi tempi della mia prigionia, alcuni mi consigliarono di dimenticare chi io ero. Disastroso consiglio! Invece, soltanto rendendomi ragione di quel che sono ho potuto trovare un po’ di conforto. Adesso, altri mi esortano a dimenticare, quando sarò libero, d’essere mai stato in carcere. So bene che sarà fatale ugualmente. Ciò significa che ioContinua a leggere ““Mai rinnegare niente, specie gli errori” Oscar Wilde”

“Augurati di non incrociare mai una persona irrisolta”

“C’erano cose che volevo dirgli. Ma sapevo che gli avrebbero fatto male. Così le seppellii e lasciai che facessero male a me.” Jonathan Safran Foer Nel corso della nostra esistenza, chi per un verso, chi per un altro, incappiamo nell’individuo fra i più pericolosi: l’irrisolto. Ovviamente non è certo una fortuna, anzi, costituisce un’autentica disgrazia,Continua a leggere ““Augurati di non incrociare mai una persona irrisolta””

“Di cos’è mai fatta la vita?” / Banana Yoshimoto

“La vita è fatta di piccole felicità insignificanti, simili a minuscoli fiori. Non è fatta solo di grandi cose, come lo studio, l’amore, i matrimoni, i funerali. Ogni giorno succedono piccole cose, tante da non riuscire a tenerle a mente né a contarle, e tra di esse si nascondono granelli di una felicità appena percepibile,Continua a leggere ““Di cos’è mai fatta la vita?” / Banana Yoshimoto”

“Gli accadimenti e le nostre realtà relative”

Certo mi piacerebbe invecchiare_ ma è il gran lusso per pochi _e forse sognando potrei vedermila donna anziana col dachshundche si gusta una bevanda con l’immancabile cappellosui capelli oramai tutti bianchiquasi avessi ragione del tempo. La vita accade semplicementescandita dagli eventi e dal caso_ chiamiamolo come volete _resta del tutto al di sopra di noinonContinua a leggere ““Gli accadimenti e le nostre realtà relative””