Due ladre di libri per un incontro

Due donne – stessa età, entrambe amanti della lettura, due caratteri niente male – che, col tempo, scoprono di avere molto in comune: idee, opinioni ed altro. Nasce un legame profondo: c’è il vero “in_contro” (dove “in” significa “non”, anche etimologicamente parlando). Se trovarsi è bello, stimarsi è privilegio raro e così, sulla comune passioneContinua a leggere “Due ladre di libri per un incontro”

Lasciare un segno

[…] È folle e usata, l’anima. Dio guarda la nostra debolezza. Vorremmo una certezza. Di noi nemmeno più ridi? E compiangici dunque, crudeltà. Non ne posso più di stare murato Nel desiderio senza amore. Una traccia mostraci di giustizia. La tua legge qual è? Fulmina le mie povere emozioni, liberami dall’inquietudine. Sono stanco di urlareContinua a leggere “Lasciare un segno”

Dicono… dico… diciamo

Dicono… che sono molto contenti: poi – come niente fosse – prendono commiato e, forse, la cosa peggiore è che lo fanno senza curarsi neppure di dare una giustificazione, come non fosse doveroso nulla. Dicono… come se m’interessasse, che sono a sciare piuttosto che in America: resta bene inteso che una persona educata aspetta eContinua a leggere “Dicono… dico… diciamo”