“L’autocelebrazione: un errore greve e grave”

Per dire certe cose bisogna metterci la faccia: a un dato momento non si può più tacere o si è complici di questa deriva che avvelena la comunicazione con messaggi venefici.

La superbia e la presunzione sono i sentimenti dominanti in questo mondo di falsità. La superbia è un vento malvagio che si manifesta con la compiacenza di sé, la prepotenza, la boria. Come se non bastasse, le persone investite da questo vortice tendono all’onore e alla gloria, alla ricerca frivola della stima, alla voglia di mettersi in mostra a tutti i costi. La superbia conosce solo l’amor proprio, calpesta i diritti del prossimo, regna nelle piccole anime e non nelle grandi.” 

(Romano Battaglia)

Non ho mai visto un’intelligenza brillante farsi l’autoproclama e – al contempo – denigrare il prossimo. Mai. Ora, le cose sono semplici: se ti abbisogna sfottere e squalificare per darti un valore, sei proprio un poveraccio. Possiedi solo la presunzione e – di conseguenza – fai le figure che ti spettano, quelle di chi si mischia “col vento del vanto” e, per darsi un senso, scredita gli altri.
Non sia mai che qualcuno concluda qualcosa: è da ridicolizzare con le solite battute al vetriolo con le quali, di solito, si va ad osannare se stessi agli occhi di tutti.
Farsi pianeta e non lasciare altro che il vuoto cosmico per l’intero universo: la cosa è triste.
Ci vorrebbe la riscoperta dell’umiltà quale grande valore, tutto il resto conta poco.
La ricerca forsennata della stima altrui è figlia o di una sorta di megalomania, o – peggio – maschera la convinzione di non essere abbastanza. L’equilibrio, al contrario, non richiede alcuna forma di presunzione. Una persona dignitosa non pensa di dichiararsi superiore a tutto.

“L’autocelebrazione: un errore greve, grave, triviale e da non commettere.”

@lementelettriche
Paola Cingolani
21/10/2022

Pubblicità

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: