“Legge della ragione universale”

La “Legge della Ragione Universale” vuole che tutti abbiano più ragione rispetto agli altri. Che alla fine – a pensarci bene – è anche una legge comoda in quanto mi porta ad affermare il seguente postulato: “Se tutti hanno ragione, essendo io una fra tutti, ho ragione da vendere quanto loro.”

A questo punto, dato il rispetto a livello talpa, sotto terra, che certi individui mostrano senza vergogna alcuna, io mi avvalgo della facoltà concessami dal tasto che permette di bloccare (nonostante non ami censurare le altrui opinioni).

Però riesco a distinguere ancora la malafede, questo è il dato di fatto oggettivo, ergo agisco come è giusto sia, ponendo un limite alle conseguenze nefaste dell’ignorantità (o ignoranza) diffusa dai leoni da tastiera.

Scusatemi, è che io non padroneggio la lingua italiana, quindi ho avuto un dubbio, una specie di lapis (o lapsus), tuttavia – riflettendoci meglio – mi ricordo che si dice ignorantità.

Come mi sarà venuta in mente la parola ignoranza? Bah, forse per mancanza di sana ricordanza.


Adesso ripasserò le basi, servono sempre. Fortuna ho mangiato tante sogliole da piccolina: mio nonno me ne pescava di bellissime ogni giorno e si raccomandava a mia nonna tuonando “Lucia, prepara la sogliola fresca per la bambina, c’è il fosforo, vedrai come la facciamo crescere intelligente!”

Povero nonno, sapesse che il mio sport preferito è fingermi tonta, si arrabbierebbe con chi ci crede.


@lementelettriche
21/07/2022
Paola Cingolani

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: