“Lui è più libero di me, per adesso”

Sii sciocco. Sii onesto. Sii gentile.

(Ralph Waldo Emerson)

Il mio cane è più libero di me, per adesso, ovvio: io sto combattendo una difficile lotta con i miei freni inibitori. Vorrei poter dire quello che penso, quello che ho capito (da tempi atavici, non oggi), ma la gentilezza e la buona educazione mi impediscono di farlo. Per questa ragione fingo di essere molto più sciocca ed evito inutili discussioni. Ad essere onesti – troppo spesso – si paga un dazio così oneroso che, prima, c’è da valutare se davvero l’occasione merita. Meglio essere più gentili e non dire sempre sino infondo cosa si è realizzato veramente.
La mia è una sorta di “sciocchezza studiata bene” – per dirla con un ossimoro – mi sento di voler somigliare a “L’idiota” di Dostoewskij: sono scioccamente idiota, onesta e gentile con chi ha imparato che, nella vita, dopo aver molto preso, c’è anche qualcosina da dare. Una tantum, magari.
Per ora invidio, in senso buono, quel gran bel bassotto che mi tengo vicino.


@lementelettriche
Paola Cingolani
25/04/2022

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: