“L’insiemistica ed Eulerio Venn”

Oggi vorrei raccontare un episodio di quando facevo le elementari. Credo sia significativo. La mia maestra – una donna che ho molto amato e che mi voleva un bene sconsiderato – ci insegnava la famosa “insiemistica” e, a me, non riusciva per niente complicata. Mi piaceva tanto il Diagramma di Venn, lo capivo bene, per me è stato da subito un concetto intuitivo, facile, lampante. Completamente lapalissiano.

Quello che non capivo – al contrario – era come mai tanti genitori la considerassero una materia così complicata, al punto tale che, questa povera insiemistica, sembrava essere la pietra dello scandalo e sentivo alcuni lamentarsi dicendo “Poveri cocchi, li farà ammattire con questi insiemi!”

Poi c’era il saggio di casa – quello che mi sapeva sgomberare il campo da inutili dubbi – mio padre.

“Babbo, perché quei signori si lamentano dell’insiemistica e del Diagramma di Venn?”

“Paola, quando le persone vogliono mettere il becco su questioni che non conoscono, dicono per forza cose errate. Io non posso lamentarmi perché non faccio l’insegnante, ma posso e devo congratularmi con la tua maestra dato che riesce a trasmetterti tutte queste nozioni. Tu fregatene, ma impara a parlare solo di quello che sai, altrimenti le figuracce sono dietro l’angolo.”

“Ma, babbo, tu sei bravo!”

“Paola, lascia stare me: io non sono la signora maestra.”

Ecco, se per me mio padre è stato un intoccabile, altrettanto lo è stata la signora Maria Teresa, la maestra. Così ho capito sin dalla scuola primaria che la matematica non è opinabile, ma che le mie idee possono esserlo, solo e solamente qualora io le voglia imporre o raffrontare con quelle altrui, aprendo uno scambio, un confronto o una possibile sintesi.

Se – invece – espongo un mio sentire, non sono tenuta a dare neppure troppe spiegazioni: è mio, mi riguarda, è la manifestazione schietta e sincera delle mie emozioni personali che trascendono dalle pregiudiziali della solita Armata Brancaleone la quale, chissà come mai, arriva puntuale a supporto di chi lede la mia libertà di pensiero.

Paola Cingolani
15/11/2021
@lementelettriche
BLOG




Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

2 pensieri riguardo ““L’insiemistica ed Eulerio Venn”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: