“Che cosa mi è rimasto di te”

A pensarci bene _ ma con molta concentrazione _

che cosa mi rimane di te?

***

Anni _ anche troppi _

messaggi _ patetici e inutili _

tempi dilatati _ morti e stagnanti _


ricordi offuscati _ li ho perduti chissà dove _

bugie da principiante _ quanto meno sei fatto così _

dichiarazioni vane _ le hai fatte più a te stesso che a me _

fiori mai comprati

cioccolatini mai arrivati

_ lamenti per ciò che non ti è andato come avresti voluto

incoraggiamenti che sono stanca di elargirti con affetto _

ma io sto benissimo

non ti vengo mai a cercare

non ho bisogno del tuo essere sardonico

non devo mascherare nessun lato incompiuto

non vivo in un mondo parallelo a quello degli altri.

***


Ciò che mi rimane di te è l’indifferenza interrotta

ogni volta in cui torni a cercarmi coi tuoi messaggi inutili.

***

Non è un problema che mi turba

solo penso “Come fa a ricordarsi ancora di me?”

e la risposta _ è facile _ credo sia soltanto una.

***

Sorrido senza sentirmi affatto colpevole


perché so bene una cosa

ché di te non mi resta niente

nemmeno un vuoto da colmare

tanto da non essere io a tornare.



Paola Cingolani
20/10/2021
@lementelettriche
BLOG












Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: