“Una goccia vale assai più di certi barili”

Mi faccio aria per capire _ specie quando cola acqua da tutte le parti _ e io avverto una grande differenza. Evaporo. Col rischio di scomparire. Perché _ di questa piazza _ non mi sento affatto una buona frequentatrice. Qui ci sono barili pieni di frasi dette per circostanza, ma rare gocce di spontanea lucidità. Non riesco più ad adeguarmi, mi sono forzata sin troppo.
Gente che non si accorge neppure del tuo esserci, tanto è chiusa dentro al suo cerchio magico.
Sono un po’ come il mercurio _ schizzo via da sola _ non mi serve restare eternamente in attesa di una qualche spinta (che – diciamolo – non arriverà mai).

Aria, per giunta asfittica, e muffe varie. Sarebbe meglio avere una sola goccia d’essenza pura, ché non saprei cosa farci con tutte queste botti piene d’aceto mescolato al metanolo.

Non so più dire se – in certi casi – avrei preferito la menzogna quale doppio oltraggio al mio (misero?) intelletto. Sì, doppio, perché omettendo si considera l’altro indegno dell’onestà morale ed intellettuale.

Questo – da persona onesta – non è un affare mio, non è una mia consuetudine.
Sono sufficientemente goccia da essere rivoluzionaria, è cosa nota.
Sono sufficientemente roccia da richiedere tempi immemori prima di lasciarmi scavare.


Paola Cingolani
09/09/2021
@lementelettriche
BLOG

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: