Intervista a Giuseppe Castagnolo, fondatore della casa editrice “Casta Editore”

Condivido con piacere questa intervista a Giuseppe Castagnolo, CASTAeditore.
Prima di tutto complimenti a Roberta Capriglione, ma garantisco che Giuseppe Castagnolo è veramente bravo nella scelta degli autori su cui puntare. Ho letto entrambi i libri di Andrea Lerario presenti sul catalogo. Sono molto belli e l’ultimo è stato sorprendente: un crescendo rossiniano.

Roberta Capriglione

Lo scorso anno sono entrata a far parte della famiglia di CASTA Editore. Ho scoperto passione, serietà e una gran voglia di fare bene. Giuseppe Castagnolo è un "giovane" siciliano di 37 anni. In pochi anni, con entusiasmo e determinazione, è riuscito a raggiungere degli ottimi risultati. L'ho intervistato per farvelo conoscere e per diffondere ancora di più la sua grinta. Godetevi questa piacevole chiacchierata, sfogliate il catalogo della casa editrice, mettete un like alla pagina. Insomma... allarghiamo la famiglia!

Casta Editoreè una giovane casa editrice messinese nata nel 2017 grazie alla passione e all’entusiasmo del suo fondatore, Giuseppe Castagnolo. In pochi anni il sogno di un bambino si è trasformato in un meritato successo imprenditoriale. Tra difficoltà, sacrifici e tanta voglia di conquistare il mercato,Casta Editorevanta uncatalogodi tutto rispetto, con collane che vanno dalla narrativa, al fantasy, alla saggistica, fino ad arrivare ai titoli…

View original post 869 altre parole

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: