“Farsi spazio creando distacco da ciò che duole”

Fatti spazio.
Più che intorno,
fatti spazio dentro.
Butta via i rifiuti tossici,
i pesi di altri spacciati per tuoi.
Ripulisci per bene ogni tuo angolo.
E apri le finestre.
E pure le porte.
Così, forse, quello che vuoi
riesce ad entrare.


Osho


Quanto mi piace il concetto di vuoto interiore da colmare: è un po’ come se ripulissimo un vecchio scantinato polveroso, gettando via tutto quello che le nostre facoltà intellettive hanno la capacità straordinaria di rimuovere. Via tutto. Ricordi dolorosi, astio, rancore, sentimenti ansiogeni.
Fuori ciò che stratifica e crea disappunto. Al macero.
Un bel ripulisti dalle troppe responsabilità, dai sensi di colpa per errori che, in alcuni casi, neppure abbiamo commesso in prima persona.


Cambiare aria, cambiare ottica, cambiare il solito senso del dovere.
Tirare a lucido l’intera stanza facendola diventare un cristallo trasparente e brillante.
Un vaso da riempire di fiori.

Agguantare i pensieri positivi come se sbocciasse una primavera mai vista prima e metterli in quel vaso limpido e lustro. Sorridere soffermando il pensiero sui rari momenti di felicità. Cristallizzarli con un grande atto di forza vera – perché così è – tanto che dubito di chi vive costantemente nel lamento. Provarci, almeno, tentare.

La potenza della mente umana è tale e tanta da sbalordire.

Non avrei mai creduto di possedere la capacità d’afferrare una tale calma serafica, come ho fatto in momenti complessi, ma ci sono riuscita sublimando ognuna delle mie amarezze. Non mi attrae alcuna figura negativa, anzi, mi invoglia a tenere il punto restando nel mio scantinato. Le figure tossiche sono così brutte agli occhi miei che non vorrei mai diventare tale. Sono sempre pronta per addivenire ad una sintesi con chi si dimostra ragionevole. Con chi non ha interesse, infondo, è tutto inutile: resta una salvifica distanza siderale. Tanto equa quanto risolutiva per entrambe le parti in causa.



Paola Cingolani
17/04/2021
@lementelettriche



Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: