Salta la navigazione

Monthly Archives: marzo 2020

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

pol ulIn questo periodo critico per ogni azienda e per la mobilità personale, in genere, a poter lavorare ancora sono le ditte che hanno intuito l’importanza della corretta gestione web e dello smartworking.

L’E-Commerce, del resto, implica la possibilità di abbattere costi, spazi e tempistiche a vantaggio di ogni impresa o dei privati che intendono servirsene.

Nasceva così, in tempi non sospetti, l’idea di prenotare anche una spedizione on line.
La tecnologia è diventata avanguardia, per Partite Iva o per utenze private, grazie ad un portale specifico

http://paccoonline.com/

il quale – in funzione H24 – garantisce di scegliere il tracking desiderato, un preventivo immediato e la prenotazione eventuale del corriere.

Mai prima i trasporti erano stati tanto funzionali: garantiti, tracciabili, a portata di click e fruibili anche solo da uno smartphone, senza alcuna specifica applicazione!

Il servizio è completamente gratuito e basta inviare una mail all’indirizzo info@paccoonline.com
abbonandosi gratuitamente, senza obbligo…

View original post 181 altre parole

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Erwit-6-1[ Elliott Erwit Photography ]

(Ho scelto Elliott Erwit non a caso: è stato un grande maestro del bianco e nero, dell’ironia e amante dei cani. Le sue immagini ci mostrano come, al cospetto del nostro migliore amico, noi umani diventiamo persino più buffi di quanto il cane non sia espressivo.)

Che fossimo vittime di un cortocircuito mediatico e comunicativo, anche prima di questa emergenza sanitaria globale, era lapalissiano. Per ignoranza globalizzata o per varie disattenzioni, per i vizi di forma o perché la comunicazione strategica voleva favorire una propria preferenza politica era cosa ovvia e, dell’ovvio, non ho mai amato discutere.

Oggi, in un tempo in cui vediamo morire quotidianamente la gente come mosche, le fake news spopolano in rete insieme ai vari militanti politici da web, i quali approfittano per fare propaganda al loro beniamino.

Un caso evidente di “adultescenza”: cioè di adulti che assumono comportamenti tipici dell’adolescenza. 

View original post 439 altre parole

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

due esseri viventi un mondo dverse specieGli animali, con questa iattura del Covid19, stanno meglio di ogni altro essere vivente, in tutto l’universo. Loro non hanno preoccupazione alcuna, né di ammalarsi, né per i problemi economici che andranno affrontati da sopravvissuti ad un virus pandemico.

Poi, a viverla meno male, nell’immediato, ci sono i bambini. Anzi, finalmente si possono godere la presenza dei genitori e studiano – se studiano un po’ – dal PC, con tanto di anno scolastico garantito. Oggettivamente possono giocare di più e diventano il centro dell’attenzione di ogni nucleo familiare. 

Ci sono le negatività, come in tutte le situazioni, perché alcuni bambini soffrono per la mancanza di un genitore. Parlo dei figli di coppie separate, quelli che sono diventati terreno di scontro fra due contendenti e che – con la necessità di dover restare a casa – quasi dimenticano il volto di chi non vive più con loro (o peggio subiscono il…

View original post 347 altre parole

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

img_3230

Alla costante ricerca d’una costante

perché l’equilibrio è fondante

fra volere

potere

essere

ci siamo rincorsi inutilmente

adesso siamo senza tempo

si sopravvive così

è un’altra dimensione questa

parallela

_ chissà _

certamente monotona

quasi folle

rischiosa

seria

il sorriso è diventato ricordo

il gioco e l’affetto clandestini

alienati

isolati

_ ma _

c’è una primavera di plastica

sotto tono

fasulla

come fosse vetro sbeccato

incastonato per dispetto

da un demiurgo pazzo

al posto d’un gioiello

@lementelettriche – di Paola Cingolani

View original post

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

giostra

La mutria non è solo cretina (Pasolini insegna) ma è proprio “malmostosa”, per usare un termine oramai desueto.
Insomma, i musoni abbruttiscono, oggi più di ieri.

La situazione è tragica: qui in paese è arrivato il Sars – Covid 19 e, a darne l’ufficialità, ha provveduto l’Ufficio Stampa del Comune.
Ora – posto che potrebbe toccare anche a me – vi invito ad una riflessione semplice, a mezzo post.
Prima di tutto, penso a mia figlia Giulia, a mia madre e a mia sorella.

Con loro allargo la mente alle persone della mia famiglia e agli affetti che vi sono collegati.

Non siamo rimasti distanti da quel dramma di cui sentivamo parlare la TV, solo due mesi fa: ci sembrava restasse circoscritto alla sola Cina.

Abbiamo avuto l’ardire di fare demagogia, qualcuno si è sentito come Highlander e ha persino sproloquiato ma, un virus, viaggia senza biglietti e…

View original post 131 altre parole

Remo Bassini

Il dato preoccupante: il Covid colpirà tra il 60 e il 70 per cento della popolazione italiana.
Il dato consolatorio: l’80 per cento di questo 60 per cento sarà o asintomatico e avrà un’influenza che andrà via con un po’ di febbre (che è una sorta di automedicazione) e un po’ di riposo.
Il dato estremamente preoccupante: per il 20 per cento che invece avrà problemi respiratori non ci sono abbastanza posti letto e posti nelle rianimazioni, complice una politica che dagli anni 80 a oggi ha favorito il privato a scapito del pubblico.

Dal momento che la risposta della sanità pubblica è insufficiente (in alcuni casi scandalosa: tamponi a politici e calciatori, ma non a medici e infermieri in prima linea) ognuno di noi dovrà cercare di fare in modo di non essere un portatore di virus.
Anche la “normale” influenza miete vittime, complicanze comprese si parla di 8mila…

View original post 568 altre parole

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Francesca Woodman Poetic dissolution [ Francesca Woodman – Poetic dissolution ]

Le certezze granitiche si sgretolano in un attimo su scala mondiale e non ci si
sente più protetti, sicuri e col mondo in mano.
Pur di auto tutelarci siamo arrivati a congelare e reprimere molti nostri stati d’animo.

Ci siamo negati un numero esponenziale di opportunità temendo di non piacere, siamo stati molto accondiscendenti col prossimo e per nulla a contatto col nostro vero io. Avremmo dovuto ascoltarci prima, mettendoci allo specchio, incontrando intimamente la nostra essenza vera per sublimarla. 

Forse avevamo bisogno di tutto questo per risvegliarci dal torpore che ci siamo imposti? Non so e non credo.
Almeno non tutti: c’è chi – come me – si è già messo in discussione tante volte, senza scuse. Cercando di evitare qualsiasi alibi e conquistando consapevolezze.

Specie dalle grandi sofferenze ho tratto sempre insegnamenti, sempre.
Ogni volta ho capito qualcosa di nuovo perché…

View original post 362 altre parole

Un capolavoro.
La sintesi dell’esistenza umana.

cristina bove

telomerasi - -by criBo

I corpi
in apparenza predeterminati
sono frattali dipanati, sparsi
nell’aria grigia di quaggiù
_l’azzurro è un noncolore, il cielo un’illusione_
e non c’è luogo o tana per gli esseri che siamo
scomposti e ricomposti
dispersi nel pulviscolo dei giorni
mentre implodono e nascono universi

noi perpetriamo l’incessante fine
invece di sottrarci
ai sortilegi dell’amore
ai sensi dell’effimera bellezza
che ci annebbia la vista del dolore
_tramandiamo la vita con la morte_

forse sarebbe il caso
di mandare combriccole divine a quel paese
strappare il velo che ricopre il vero
_il brulicare degli insetti, i mali
il marcio sotto i fiori, i movimenti peristaltici
gli animali in divise o giarrettiere
lo sfacimento occulto delle tombe _
dovremmo rifiutarci
di riprodurci ed imbandire tavole agli dei

View original post

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

cover probabile

Reti televisive unificate ed ennesimo discorso alla Nazione da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri, è la sera del 09 marzo 2020, l’Italia entra ufficialmente in guerra contro il nemico invisibile chiamato COVID19 o Coronavirus.

Intanto ci sono già 463 morti e 7.985 feriti (positivi), in un mese, per non parlare dell’esercito stremato di medici e paramedici in trincea, a combattere senza arma alcuna che neanche l’armata Brancaleone (non ci sono terapie intensive sufficienti già per le richieste comuni).

Un po’ come rispondere al fuoco di un bazooka con una pistola ad acqua, per capirci.

Come in ogni epidemia sconosciuta che si rispetti, non c’è un vaccino ma c’è il contagio.

Però l’italiano medio si sente un eroe, pensa d’essere il Rambo de nuantri, ha – dunque – la percezione che, come in un videogame, se si sposta evita di venir colpito dal problema. Non solo.

L’italiano medio –…

View original post 521 altre parole

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

ed5c324186939a90d85b1a013f66c110
Uscire _ sì _ dallo stallo

uscire principalmente

dai luoghi comuni

fuori da ogni gregge

_ certo _

disertare il branco

non è giusto ascoltare

specie chi dice l’ovvio

_ Le persone non devono stare sole _

intanto

alla luce del sole

si veicola anche il male

corredato d’ogni sua banalità

allora

magari alla finestra

o con la lampada accesa

restiamo tutti soli lucenti a casa

leggendo

coccolando il nostro cane

carezzando il gatto che abbiamo

stendendoci sul divano con un caffè

scopriamo

la bellezza disarmante

delle cose apparentemente nulle

che possono diventare immense per magia

buonsenso

rispetto per gli altri

stima di noi stessi soprattutto

e scopriremmo che il prossimo siamo noi

@lementelettriche – Paola Cingolani

View original post

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: