“Momenti di poesia” – Vastità d’infinito – di Paola Cingolani

Originally posted on Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava:
Quell’alberatura tanto robusta altera e maestosa è allocata _ tronchi maggiori degli alberi di trinchetto sartie maestre e sartie mezzane_ ma non intende farlo la nube che appare libera e indomita lei non vorrebbe cedere al vento _ sembra starsene immota bianca e luminescente _…

“Momenti di poesia” – Senza attracco alcuno – di Paola Cingolani

Originally posted on Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava:
Neanche pretendessi la luna _ quanto per me è divieto per altri è consuetudine _ me ne vado all’arrembaggio senza attracco alcuno privata d’ogni risposta inseguendo nubi cupe _ ho cartografie inadeguate sono illogiche e rivedibili _ avrei voluto essere sabbia per poi mescolarmi al…

“Momenti di poesia” – Odo le voci antiche – di Paola Cingolani

Originally posted on Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava:
Nascendo in questa terra di mezzo _ fra mare, fiumi, colline e cielo _ ho potuto scorgere orizzonti e vastità anelando all’infinità senza riuscire mai a raccontarla con parole eloquenti ma odo le voci antiche dei secoli narrare. Così ricorro ai versi e alla poesia…

“Momenti di poesia” – Ne ho sentite di parole – di Paola Cingolani

Originally posted on Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava:
(La mia “Roma di notte” – Scatto di Alessandra Schiaffi, che ringrazio -) Raccogliendo esperienze ne ho sentite di parole forbite gentili ma vuote di circostanza dette per dire e mai cercate _almeno non da me_ l’assurdo paradigma di chi il vuoto lo ha con…

“Momenti di poesia” – “Sono nata dove il maestrale soffia libero” – di Paola Cingolani

Originally posted on Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava:
Sono nata dove il maestrale soffia libero dove il sole scalda anche all’ombra dove il mare urla se vuole, oppure specchia persino le stelle dove la pioggia batte senza chiedere permesso, solo se ne ha voglia. ? Somiglio quasi al temporale d’agosto irrompo all’improvviso, sposto…

La comunicazione e i messaggi social

[…] Quando pubblichi qualcosa in Rete lo fai – spesso inconsapevolmente – per due motivi: per piacere al maggior numero di persone, oppure per trovare le persone che piacciono a te. Io sono sempre stata spinta dalla seconda motivazione, anche se me ne sono resa conto molto, molto dopo: quello che scrivo è un’esca perContinua a leggere “La comunicazione e i messaggi social”

“Momenti di poesia” – di Paola Cingolani – La finta distanza

Originally posted on Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava:
Scegliere è responsabilità per sé e per gli altri esistendo nel mondo siamo in relazione _valiamo per il fatto non conta il detto_ e guardando la gente offrirmi il suo niente come fosse rarità vedo gli appuntamenti fasulli meno d’inutili orpelli pertanto scelgo concedendo signorile…

“Momenti di poesia” – di Paola Cingolani – Più che arresa sono in costante attesa

Originally posted on Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava:
Ho rallentato per fare più tardi. Potendo avrei fermato il tempo ma inesorabilmente ho dovuto. *** Ho riflettuto fino a scervellarmi. Volendo avrei trovato soluzioni che non sono state realizzabili. *** Ho capito ciò che non ho detto. Aspettando gli affetti collaterali sanassero ogni antica…

Gli affetti presenti

Le date o i tanti giorni quelli già ben calcolati _supposto disavanzo e posti vuoti numerati_ hanno il loro senso mostrano differenze. La più vasta _un mare_ è nel definire l’amore. Mi manchi _è dolore_ racconta delle assenze. Mi completi _è gioia_ racconta che ci siamo. Gli affetti presenti _talmente ampi da sembrarci cielo_ sonoContinua a leggere “Gli affetti presenti”

Momenti di poesia. “Non puoi sapere” – di Paola Cingolani

Originally posted on Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava:
Tu vedi solo una gran scogliera e credi sia del tutto disanimata non puoi sapere non ci pensi ma ha resistito alle ondate peggiori s’è lasciata smussare ogni spigolo ha i di_segni del mare su di sé ogni tempesta e ogni alta marea l’hanno incisa…