Un’Odissea

Io non sarò perfetta (di fatti sono umana, anche io sbaglio in buona fede) ma provo un’avversione discreta verso coloro che – nella vita – si fanno sempre le leggi per conto proprio.
Ritengo sia esattamente questo malcostume, tipico dell’italiano medio, ad averci ridotti così tanto male.
Una nazione che si è completamente trasformata in peggio.
La ex culla della civiltà, oggi, è diventata una moltitudine di spelonche con tanti Polifemi ad abitarle.
Tutti scelgono di chiudere almeno un occhio e, successivamente, pretendono pure d’accecare quello di chi, ancora, riesce a tenerli aperti entrambi.
Tanti ciclopi guerci e chiacchieroni: ci siamo trasformati in un’Odissea!

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: