I primi soffi di maestrale

Il maestrale sibila gonfiando la schiuma delle onde. Vecchie nasse strappate sbattono sulla battigia intanto la capitana cammina fischiando in faccia al vento. *** Strani tonfi e suoni buffi come sugheri nell’acqua provocano quello sciabordio. A tratti s’odono appena a tratti stridono forte in un crescendo rossiniano. *** La capitana continua si porta le maniContinua a leggere “I primi soffi di maestrale”

Anche se non vorresti

Photography by Navak Kandek «Non cercare sempre di aggiustare le cose. Quello da cui scappi non fa che rimanere con te più a lungo. Quando combatti qualcosa, non fai che renderla più forte. Non fare quello che vuoi. Fai quello che non vuoi. Fai quello che sei allenata a non volere. Il contrario della ricercaContinua a leggere “Anche se non vorresti”

Immersa – o anche immensa?

Una figlia del mare prende fiato e via _ immersa nell’acqua come nuotasse _ la testa che trapassa l’onda immensa _ il corpo resta ormeggiato al molo _ non sia mai l’alligatore lasci la palude _ e traccio linee__ __ __ __ __ _ alcuni vedono solo dei contorni _ altri si riconoscono in sottrazioni _ pochi unendoleContinua a leggere “Immersa – o anche immensa?”

Bianco o nero? Un giorno ti dirò perché…

    Bianco o nero, senza sfumature di colori né di grigio. Così, trasparente. Come mi ha rappresentata l’ultima pescatrice di bisso, colei che pettina abilmente il vento con le sue parole sempre amorevoli. Per me e per lei, principalmente, ho scritto questo articolo. Ce lo meritiamo. [ Una Penelope stanca della solita guerra vetustaContinua a leggere “Bianco o nero? Un giorno ti dirò perché…”

Ottobre ti porta un segreto

  Un turbinio di emozioni dentro di te _e fuori tutto sembra restare fermo_ solo il fumo si innalza in spirali lente   sapore misto al desiderio di una bocca _questo tempo porta a sé un risveglio_ quasi un vizioso disvelamento di orme   l’anima rivendica l’assenza di poesia _la tua mente cammina a passi lunghi_Continua a leggere “Ottobre ti porta un segreto”