Continuamente

Sembrare una figura cartonata -c’è chi non m’ha riconosciuta- avrei potuto anche nascondermi è perché il tempo m’ha graziata. Continuamente e costantemente -mente sempre ma con costanza- dirsi che il tempo ci precede tutti perciò ossessiona chi non lo vive. La folla s’incontra in ogni persona -andrebbe meglio non fosse follia- alcuni sono vuotati da sé o di loro e perdere essenza è unContinua a leggere “Continuamente”

A dare senso alla distanza

Immagine di Cristina Bove Versi di Paola Cingolani Magari riesco adesso -dopo è una dimensione sconosciuta a noi- a dare senso alla distanza ci provo con perseveranza comunicato stampa fresco notizia dell’ultima ora -sembra-pare-sarebbe- condizionale d’obbligo come la pena appena… faremo di noi cose speciali tipo saltare di gioia da un’abbreviazione a un abbraccio.  

Volere volare [a Crì]

Opera di Cristina Bove; Silloge di una mentelettrica Ci sono silenzi e silenzi. Alcuni contengono il nulla – vuoto cosmico, distanza siderale – ma altri contengono a fatica il tutto. A noi, almeno – il privilegio e il dono – di provare a comprenderli. Volere volare si può – ma non è gioco facile –Continua a leggere “Volere volare [a Crì]”