Penelope risponde al fischio

6_retare

Alla fine, le versioni del silenzio, sono superiori
a quelle d’interpretazione possibile della parola
_ scritta o detta _
esattamente come l’emozione
_ sentita e ispirata _
_ provata e condivisa _
può…
è che, come nei fotogrammi,
ognuno ci legge un’immagine
_ più ci si ritrova la propria
_ il proprio sentire
_ il personale vedere
_ il non vedere si svela
condividendo

una risposta facile
Penelope sente dentro
non ha che parole
dette in silenzio
senza orgoglio
sente e con_sente
pensa e com_pensa
scrive e circo_scrive
l’elemento che lega
il sentire comune

lei fischia
_ arsa di sale
_ carezzata dal sole
come tutte le altre mille
_ quelle che ‘si tesse’ da sole _
questa trama sfaldata
come la rete vecchia
d’un vecchio marinaio
_ usurata _
però ancora pronta
a scongiurare fame
e
_ mare permettendo _
questa vita

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

3 pensieri riguardo “Penelope risponde al fischio

  1. Tu Capitana, io l’ultima pescatrice di Bisso…
    Il mare toglie sempre il fiato, se t’immergi pian piano. Se invece ti butti, riemergi con quell’urlo che chiama alla rinascita, parto di chi si conosce già senza bisogno di spiegarsi.
    Fischia, Capitana, che io pesco. A mani nude, senza reti; capelli sciolti -lana fra le onde- trattengo respiro e da una lontananza relativa, ti sento ❤

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: