Salta la navigazione

Un muro resta solo un muro: dipingerci sopra non è oltrepassarlo e il web spicciolo da Social è esattamente questo. Un muro virtuale (TimeLine) dove c’è liceità – come nelle pubbliche affissioni – di appendere la propria propaganda personale.
Discutibili i modi ed i contenuti: oggi tutti giudicano a priori e non mi piace, nessuno detiene il Verbo, preferisco un confronto. Già: un confronto leale, perché quando leggo belle donne criticare altre donne etichettandole cacciatrici con epiteti triviali – sarò fatta male? – mi viene il dubbio che a caccia vada chi la caccia la condanna.
Anzi – è assolutamente provocatorio ma sincero – mi diventano proprio bracconiere. Per dire. Cacciatrici di like gratuiti tanto superficiali quanto chi le accontenta e, dato che non è da me fare sconti, le persone sono tutte – donne o uomini – tenute alla dignità. Non mettete le etichette al prossimo se non ne volete voi in prima battuta.
Sono la solita scheggia impazzita. Ovvio.
Oggi il vero individuo rivoluzionario è colui che rompe lo schema della comunicazione ‘finta’ – costituita dall’impersonare quanto i più vorrebbero leggere – uscendo coraggiosamente dalla TimeLine per entrare nella RealLife.
Quasi nessuno fa più questo passaggio ma piuttosto partono tutti per la tangente, politici e letterati, tutti in cerca di quella visibilità necessaria ad alimentare il fenomeno del loro ego. I media sono asserviti, la comunicazione manipolata, mal gestita e peggio interpretata.

La mia presa di coscienza maggiore risiede nella dis_ambiguazione: rifuggo populisti ed affermazioni ingenerose. Rifuggo consensi facili. Rifiuto a priori le etichette e coloro che le mettono al mondo intero usando il muro dei Social. Andassero a dire alla gente faccia a faccia che la hanno giudicata in caccia: magari qualcuno gli risponderebbe che è la stessa cosa che fanno loro ma più vigliaccamente, nascosti dal muro della TimeLine.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: