Pronto? Scusate il disturbo, vorrei solo dare i numeri

Nord Europa 2016 – attualità – 5G in arrivo.

Già: dal 2020 la velocità di connessione e di download sarà inimmaginabile.

Italia 2016 – attualità – 2G effettivi non ci sono ancora.

Dirò di più. Siamo fermi al 1991, anno in cui ebbe inizio la seconda generazione radiomobile.

Stesse infrastrutture ma accessi centuplicati con conseguente stallo e congestione di rete: chi non ha uno o più smartphone? 

Il Wi-Fi pubblico è ancora utopia – nelle spiagge non c’è stata copertura effettiva e, se c’era, non ha superato i 2G – per dirne una facile.

Sì che gli apparati terminali (i cellulari) sono tutti rigorosamente a norma CEE ormai da svariati anni.

Viviamo con un ritardo digitale pari ad oltre 1/4 di secolo ma paghiamo tariffe più elevate di tutti.

Ciò ha un costo che grava sui cittadini e sulle imprese – un costo stimato circa 3,6 miliardi di € annui – e la banda ultra larga resta privilegio di sole 2 famiglie su 10, se va bene.

Il mercato del lavoro e delle TLC ci preclude il necessario sviluppo digitale: siamo in regresso ma vendiamo più cellulari che ogni altra nazione europea.

  • Dov’è l’Authority garante?
  • Dov’è l’Antitrust?
  • Perché lo Stato permette ci venga venduto il 4G se non esiste?
  • Perché permette ci venga venduta la banda ultra larga se non c’è neanche quella larga?

Misteri gloriosi della fede che non mi spiego dopo oltre 16/18 anni di scrupolosa professione quale consulente di rete.

Siamo privi della necessaria alfabetizzazione digitale estesa a tutto il nucleo familiare, siamo ignoranti e siamo condannati a restare così ancora lunghi anni.

Talmente tanto ignoranti che qualsiasi disinformato, da qualsiasi Call Center, ci ha rifilato di ogni porcheria – promettendoci la luna – e facendo così obiettivo (canvaas, numeri obbligati, stipendio… per capirci).

Poi arriva il consulente competente, preparato e nessuno lo crede perché – per noi che sappiamo e siamo onesti – la risposta tipica è “Lei non sa che io viaggio a 4G e mi hanno offerto anche x SMS in omaggio!”

Ok, perfetto: quando si sarà stancato mi cerchi pure di nuovo, andremo insieme a far ricorso in tribunale, per un coglione convinto quale è lei c’è chi ne trae anche il meritato profitto.

Ma posso solo pensarlo.

In realtà – se e quando cercano una mia consulenza – dico loro “Mi chiami pure quando vuole, vedrà, ho una collega bravissima: molto più brava persino di me! Uno come lei merita il meglio, d’altronde è abituato già al meglio, si vede che è un intenditore!”

Oh – io mi adeguo – alla gente non piace sentirsi dire “Ti hanno fregato proprio alla grandissima”.

Non sia mai che una donna ti faccia sentire incompetente: il peccato si chiama lesa autostima e, per dispetto, reiterando nell’ignoranza, meglio continuano a pagare il di più di cui non usufruiscono.

Poi – in questa tenebra digitale – si lamentano se i loro figli cercano i Pokemon?

Scusate eh, a me sembra che la genetica non sia un’opinione: d’altronde i più grandi si lasciano andare agli adescamenti in rete fingendosi scapoli… almeno i cercatori di Pokemon sono supportati dall’alibi dell’età.

Poveri noi!

 

 

 

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

3 pensieri riguardo “Pronto? Scusate il disturbo, vorrei solo dare i numeri

  1. Concordo ma la saturazione dei mercati da male e fa spazio agli improvvisati e ai pirati ma vale Per tutti i settori anche l”assivcurativo ad esempio non riesco a spiegare ad una consulente che può girarla come vuole ma non potrà mai coprire il rischio epilessia.
    Baci

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: