vite di donne non illustri – 3

il lunedì degli scrittori

sono più preparata agli addii
che non in passato
il tempo non scorre invano
a volte qualcosa insegna
per esempio a stare in equilibrio
su un cuore solo
a spiccare il volo
con le ossa rotte
a dormir il giorno se non puoi la notte
impari tutto questo piano piano
e molto altro: impari il profano
ché il sacro fu profanato
e meglio è che così sia
che a dir addio
a un mondo ‘sì malato non impegna:
è quel che viene dopo
a porci la domanda
un tempo sterile ora pressante:
metti che il sacro
quell’oggetto un tempo di ludibrio
sia un dio
con barba e baffi e tavole
quali assurde favole
mai gli racconteremo?
io per me gli dirò che ho amato tanto
dovrebbe essere bastante
ma forse lui, il dio,
non è per niente scemo.

View original post

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: