Merce altamente deperibile o pietre levigate

Qui c’è merce altamente deperibile
– siamo frutto d’un dio imperfetto –
e forse qualcuno, grazie ad un talento,
restando impresso sfugge alla media.

Qui ci sono pietre levigate dall’acqua
– di mare o di ruscello poco conta –
e forse qualcuno, impavido e forte,
come sasso nel fiume s’è pur distinto.

Mi piace chi non ha data di scadenza
– rifugge ogni schema ed è universale –
è la pietra levigata dall’acqua che vive.

Oggi l’ho detto ad una mia amica, già,
– che ci tolgano frattaglie non conta –
e m’ha risposto una delle cose più belle…

non avere data di scadenza, cara amica mia, è il passaporto per l’infinito…
e tu ce l’hai!

Una figlia del mare appartiene all’universo
– ha un passaporto per l’infinito vidimato –
deve perdonarsi per non aver capito prima.

Però meglio così perché gli autoproclami
– ommadonnasanta come il della Robbia –
sono tristissimi e degli altamente deperibili.

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: