Sul margine di Cristina Bove

Originally posted on miglieruolo:
dal blog di cristina bove Come se fossi all’angolo d’un campo audiovisivo versione campionaria virtuale ammiro merce ____ non ne acquisto mai il conto mi risulta desolato ho dato ogni mio bene ho regalato l’anima ai passanti non sto a recriminare né voglio raccontarvi le mie pene anzi sapete cosa? ____…

This is not America: così ti scrivo

This is not America this is not that’s only me! Così ti scrivo: che altro posso fare – se non leggere sms passivamente – dimmi, cos’altro dovrei inventare? This is not America: così ti scrivo mail options return path priority relayed ma una risposta la aspetto invano – oggi che sei cittadino americano – afferriContinua a leggere “This is not America: così ti scrivo”

riposa: su un letto di pietra ma riposa

E tu riposa: su un letto di pietra ma riposa. Almeno provaci – per ora – e smettila di fare da sentinella ai marosi o alle sassaiole della vita. L’onda calda e lieve, come carezza, è arrivata. Gli affetti – mai perduti – ti sono favorevoli. Riposa. Che sarà mai questa smania? Abbandonati. Respira piano. ScongelaContinua a leggere “riposa: su un letto di pietra ma riposa”

Messaggio a forme sfuggenti di Cristina Bove

Originally posted on miglieruolo:
Messaggio a forme sfuggenti (sembrano sparse) 12 luglio 2013 di cristina bove Vengo distribuita in molti versi intendo direzioni e mi divento inafferrabile da qualche parte ride un io di fiori piccoli forse un violino che sparpaglia note in fondo al letto, là dove non trovo i piedi e chi sarò da…

non le tollero più, non li tollero più

Non tollero più alcune cose – con l’età dicono possa accadere – e a me è accaduto: sono avanti, ormai. Non accetto più alcuni limiti di stupidità – quelli al di sotto del minimo sindacale – proprio mi fanno male: sono sulla via del declino, non c’è altra conclusione logica. Mi offendono – quasi riguardassero laContinua a leggere “non le tollero più, non li tollero più”

Luogo a recedere di Cristina Bove

Originally posted on miglieruolo:
dal blog di cristina bove   ? terre disabitate  _sembrano_ trafitte dalle cose maledette ogni paese ha mezzelune e croci profilate nei cieli angusti varchi tra minareti e cupole: a quel dio dal bellicoso cuore,  immagine degli uomini che hanno perduto il senno _e sono morti tutti gli ippogrifi_ Non abbiamo più scampo in questi tempi…

RELATIVAmente di Cristina Bove

Originally posted on miglieruolo:
(dal blog di Cristina Bove) Quando mi spingi al margine dei tuoi minuti contati quando mi appoggi alla parete come un avviso vecchio di bacheca e non mi vedi muovi d’un passo accennalo d’obliquo raccoglimi parola e movimento di quell’astratto rito di contorno che ti rapì nell’attimo e portami sul bordo…