l’am-missione di pace


Non so che sia questa smania: è come un’enorme nuvola di fumo che mi avvolge e mi intorpidisce offuscando ogni mia volontà. Non oppongo resistenza, la mia logica è annichilita. Non vedo più niente come mi è consueto. Sembra ribaltarsi ogni idea che, fino a ieri, andavo congetturando.

La tesi diventa antitesi.
L’ipotesi svanisce ed io con essa.
La parte razionale di me è propensa a fornire la diagnostica del sistema.
Intanto una sorta di voce – che è sempre mia – mi intima, perentoria, di lasciarmi andare.
Un sentimento non meglio identificato mi porta al cinema e – in una frazione di secondo – mi scopro a ripassare le epoche della nostra vita comune.
Tre sono i colori predominanti: il mio color porpora, il tuo rosso amaranto e il nero del tempo che non abbiamo saputo difendere.
Eppure tu sei sempre stato il mio eroe più grande.

– Come hai potuto? –

Vorrei chiederti come hai potuto lasciare che io scalpitassi con la furia d’una cavalla imbizzarrita senza riuscire a fermarmi. E, se non te l’ho chiesto mai, te lo domando solo adesso perché sono sicura che non mi puoi sentire. C’è il rischio – secondo la mia diagnostica del sistema – che tu possa tornare da vincente, come ogni eroe. Una cosa ti devo: l’ammissione d’una grave colpa chiamata paura.

Non sono stata una brava stratega. Credevo che, la mia colpa, fosse il mio orgoglio.
Oggi dico la verità – e non credere io la ripeta domani – perché il mio essere spirito inquieto e libero, con la mia sofferenza insieme, mi hanno sviata e mi svieranno ancora.

Il Comandante che è in te si era lanciato.
La soldatessa che è in me – solo ora – ci concede l’am-missione di pace.

Un abbraccio – adesso – per usare parole tue “Fa la differenza fra soffrire e soffrire un po’ di meno”.

The end: il film è finito, si torna alla realtà. Io qui e tu a New York.

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...