25 regole per scegliere un libro


Eccellente idea quella del creatore del tag https://raccontidalpassato.wordpress.com/ che ringrazio vivamente insieme al delizioso blog https://evaporatanarratrice.wordpress.com/ che ringrazio per avermi dedicato il tag – procedo:

1) Come scegli i libri da leggere?
Non li scelgo io: sono loro che scelgono me, seguo soltanto il loro richiamo.

2) Dove compri i libri: in libreria o online?
Mi piace perdermi dentro le librerie ma compro anche on line: dipende dal tempo che ho.

3) Aspetti di finire la lettura di un libro prima di acquistarne un altro oppure hai una scorta?
La scorta c’è sempre: sono là, mi aspettano.

4) Di solito quando leggi?
Appena posso, quando mi ritaglio tempo, se necessario di notte.

5) Ti fai influenzare dal numero delle pagine quando compri un libro?
No, il numero delle pagine non conta nulla.

6) Genere preferito?
Leggo di tutto, ogni cosa che cattura la mia attenzione.

7) Hai un autore preferito?
Molti, anche se subisco il fascino particolare di alcuni classici come di altri contemporanei.

8) Quando è iniziata la tua passione per la lettura?
Finivo le elementari e cominciavo le medie, ero una fan di Barbara Cartland da bimba! Poi sono passata allo spessore di Argan per non farmi mancare un bel salto, dipingevo anche.

9) Presti libri?
Mai più…

10) Leggi un libro alla volta oppure riesci a leggerne diversi insieme?
Uno è poco ma succede: se è speciale mi ci tuffo e accantono il resto.

11) I tuoi amici/famigliari leggono?
Non tutti.

12) Quanto ci metti mediamente a leggere un libro?
A volte anche un solo giorno.

13) Quando vedi una persona che legge (ad esempio sui mezzi pubblici) ti metti immediatamente a sbirciare il titolo del suo libro?
Sì!

14) Se tutti i libri del mondo dovessero essere distrutti e potessi salvarne uno soltanto quale sarebbe?
Salverei l’opera omnia di Ungaretti.

15) Perché ti piace leggere?
Per scoprire… per emozionarmi.

16) Leggi libri in prestito (da amici o dalla biblioteca) o solo libri che possiedi?
Il libro è per me un’appendice. Ho un rapporto essenzialmente fisico con i miei libri: sottolineo e non mi stanco mai di usare la matita. E’ impensabile scindere il mio libro da una matita e soprattutto sarebbe assurdo non poterlo rileggere ogni volta che voglio.

17) Qual è il libro che non sei mai riuscito a finire?
Mi viene in mente “La Bibbia”.

18) Hai mai comprato un libro solo perché aveva una bella copertina, e cosa ti attrae nella copertina di un libro?
La copertina è importante ma non essenziale.

19) C’è una casa editrice che ami particolarmente, e perché?
No, non ho preferenze.

20) Porti i libri dappertutto (ad esempio in spiaggia o sui mezzi pubblici) o li tieni “al sicuro” dentro casa?
Sì: mi fanno compagnia.

21) Qual è il libro che ti hanno regalato che hai gradito maggiormente?
“Una per mille” di Cristina Bove.

22) Come scegli un libro da regalare?
Cerco di immedesimarmi in chi deve riceverlo.

23) La tua libreria è ordinata secondo un criterio, o tieni i libri in ordine sparso?
I miei libri sono organizzati come piace a me.

24) Quando leggi un libro che ha delle note, le leggi o le salti?
Le leggo.

25) Leggi eventuali introduzioni, prefazioni e postfazioni dei libri o le salti?
Leggo tutto.

I miei nomi:

http://www.sportelloutenti.it
http://www.cristinabove.it

https://storify.com/PaolaToogoodxme/universoversi-e-universo-cristina-bove

Citatemi e taggate altri blog, se volete.

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...