essere e non esser-ci


essere e non esser-ci
– perché lei non c’è –
ormai s’è acclarato

girare il mondo a vuoto
come un servizio telefonico
a dar messaggi all’utenza:

– dear customer
no news available at the moment
but on going –

essere e non esser-ci
se da essere si perde l’umanità
diventando comune cosa

cosa pure dispettosa
che – non paga d’essere utile –
si arroga altra pretesa

Pubblicato da Paola Cingolani

Paola Cingolani

4 pensieri riguardo “essere e non esser-ci

  1. ❤ ti cercavo e – come sempre – sei arrivata.
    Sai dirmi com'è che a me, al posto del "non essere presente sempre" tocca solo il "non essere presente mai"?
    Fosse un calcolo delle probabilità, almeno per caso, una volta tanto mi capiterebbe anche un po' d'essere.

    "Mi piace"

    1. nessuno può essere sempre presente, agli altri e anche a sé stessi.
      la nostra mente è come un immenso computer, ma non possiamo leggere che pochi file per volta.
      e più sono le persone che si amano, più è difficile seguirle sempre tutte.
      ma questo non vuol dire che non si ami.
      ricordo la bellissima frase di Shakespeare:

      “Non sempre, l’amore che ci viene dato, si esprime nei modi da noi desiderati, ma è pur sempre amore.”

      ecco, io credo che sia proprio così, ma anche che questo concetto si possa applicare a noi stessi: non sempre amiamo come gli altri si aspetterebbero, e allora dobbiamo comprendere il nostro limite e quello delle persone da cui ci aspettiamo di essere amati come vorremmo noi.
      se riconosciamo le nostre defaillances, saremo in grado di comprendere e perdonare quelle degli altri.
      senza aspettarci nulla; ma felici di qualunque dono ci venga dato,

      "Mi piace"

  2. credimi Cristina, non volevo un tappeto rosso… quanto ai miei limiti: chi non ne ha?
    ma i miei saranno maggiori, è evidente.
    sono solo un condensato di errori da correggere a latere, da quasi mezzo secolo.
    “Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso volere d’essere niente. A parte questo, ho in me tutti i sogni del mondo.” ha scritto Pessoa e – i miei sogni – sono mortificati.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...