Salta la navigazione

Monthly Archives: aprile 2014

Non arriverò a sviscerare troppo i perché ma mi soffermerò – sorridendo allegramente – sui per come.
Come mai anche Pinocchio va dissacrato? Semplice: perché, come tutti e più di tutti, è per antonomasia l’esempio della menzogna e dell’incertezza… fasulla.
Già, Pinocchio è assolutamente certo: egli sceglie solo di fare quello che più gli aggrada, senza porsi problemi, senza farsi domande. Ha un obiettivo chiaro: appagare il suo ego.
Anche il nostro amato burattino si muove perfettamente in una sorta di teatrino dell’assurdo. Un po’ come la maggioranza degli individui che la bugiola – più o meno piccola – se non la dicono ci stanno male. Proprio come un morbo sacro, impossibile da sconfiggere, ancora arcano agli umani e che si annida fra questi falciando vittime come la peste nera.
Ossequi alla sacra sindrome, dunque? Povero Pinocchio? Ma neanche a pensarci.
Pinocchio è un egotico, pieno di sé, anche un po’ coglione perché – a raggirarlo – non ci vuole tanto ma soprattutto egli esiste solo se c’è una Fata Turchina: un’altra persona disposta a credere alle sue minchiate, alimentando il suo egoismo e permettendogli di essere… il burattino contapalle che è!
Anche lei, a questo punto, diventa una figura insulsa: quante Fate Turchine troviamo nella vita?
Ti perdono, io sono una brava persona, sono bella, sono azzurra… sarà pure parente dell’incredibile Hulk che era verde?
Valli a capire.
Poi c’è il Grillo Parlante, la voce della coscienza, il maestro di vita (chè – a sbagliare poi – saremmo bravi da soli) il quale si pone in modo saccente, quasi fosse il Verbo.
E Lucignolo? L’arroganza e l’ignoranza fatte persona il cui ragionamento massimo è racchiuso nella pessima filosofia di vita “Muoia Sansone con tutti i filistei”.
Ora, io dico – se tanto mi da tanto – e senza inoltrarmi nel descrivere altri protagonisti perdendo del tempo prezioso: “Voglio Mangiafuoco!” e stop.
Datemi Mangiafuoco perché, sebbene rozzo, è stato più scaltro degli altri riuscendo persino a metter su una sorta di fiorente e prosperoso marketing.
Orsù, dunque, via la Fata Turchina che recita la parte della pia donna permettendo all’altro di sciorinare le sue menzogne.
Ripuliamo un po’ Mangiafuoco e quotiamolo in borsa: roba che ne viene fuori una holding e da sospendere i titoli… per eccesso di rialzo!
Altro che Fatina.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: